RUGA GROGGIA – CRESCERE A TEATRO

Sabato 19 giugno 
dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 18

Il Quadro Parlante
Performance per un solo spettatore

I Teatri Soffiati
con Carlo La Manna e Alessio Kogoj 

Il Quadro Parlante è un’avventura scenica di pochi minuti destinata ad uno spettatore e ad un attore soltanto. A dividerli c’è un quadro. Ambedue esistono e si specchiano, si vedono e si ascoltano a vicenda come all’interno di un dipinto.  A riempire lo spazio che li separa c’è una storia raccontata dalla viva voce dell’attore per un’esperienza potente, esclusiva e ogni volta unica. Un viaggio indimenticabile in un tempo sospeso e magico, a tu per tu con la vita e a contatto con le emozioni più vere. Tutti i racconti narrati sono creazioni originali di Carlo La Manna e Alessio Kogoj, ideatori dell’opera. L’installazione scenografica è stata curata dall’artista Nadia Simeonova e Andrea Coppi e dalla Piccola Bottega dei Teatri Soffiati. La produzione esecutiva è affidata ad Arte20 e I Teatri Soffiati. In scena durante le performance sono presenti in carne ed ossa Carlo La Manna, Alessio Kogoj e occasionalmente altri ospiti illustri qualora uno dei due sopracitati sia impegnato nel fotografare le nuvole o nel riposarsi in un fienile abbandonato.

Informazioni e suggerimenti

L’accesso all’installazione è consentita ad una persona per volta mentre gli attori impegnati potranno ruotarsi all’interno della struttura per garantire nel tempo la qualità e l’energia delle diverse performance.

La performance si svolgerà nei seguenti orari:
dalle ore 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 18. 

La performance è per un solo spettatore ed è possibile acquistare il biglietto intero al costo di € 10,50, scegliendo l’orario tra quelli elencati nel sistema di prenotazioni on-line. 

https://www.vivaticket.com/it/biglietto/il-quadro-parlante/158688


Allo spettatore è richiesta la massima puntualità

Scegliete e dedicate un tempo solo per voi                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                             

mpg.cultura