BABYMOOD. 2014-2015

Le spalle, le braccia, il busto le gambe i piedi. Ma ci facciamo anche un testa e dentro un cervello che pensa? Uno schema semplice l’essere umano pensante, l’omino che tutti sappiamo disegnare e che dobbiamo vestire di esperienze.

BABYMOOD nuovi sguardi per la scena vuole proprio vestire di nuove esperienze tutti, dagli zero ai cento anni. Tutto si apprende dai primi anni di vita tutto si coglie meglio se si guarda la vita con quella dimensione sognante che è solo dei bambini. Nonostante il difficile periodo di crisi per la nostra città mpg.cultura ha deciso di regalare a Venezia e al suo pubblico una nuova stagione. In questi anni il teatrino Groggia è diventato il luogo ideale per il teatro ragazzi e per le famiglie. Una programmazione dedicata ai più piccoli, che riempiono le nostre domeniche, e ai grandi con spettacoli, concerti e momenti per stare Baby insieme in quella che in questi anni è diventa come una casa per i veneziani.

Un teatro piccolo, piccoli spettatori, giovani e vecchi sognatori, una sala giochi piena di rumore, così mi piace ripensare un teatro in questi tempi. Continuare a credere ad un territorio fatto di uomini pensanti vestiti di strati di sogni. Guerra pacifica dei Baby che sono il nostro futuro e cambieranno il mondo. Accendete il cuore il Baby party parte tra un attimo! Buona vita, buon teatro!

Mattia Berto
per mpg.cultura