EVENTI SPECIALI

NATALE FATTO A MANO

NATALE FATTO A MANO 
sabato 12 dicembre
dalle ore 11.00 alle 19.00

in collaborazione con Cooperativa sociale La Gagiandra
Torna per la quarta edizione la giornata dedicata alle associazioni, all’artigianato sostenibile, alla creazione attraverso il riciclo, all’illustrazione e al design “chilometro zero”.

MUSIC FOR HUMAN RIGHTS – Per adulti
sabato 19 dicembre
ore 19.00
concerto in collaborazione con Teatro Marinoni Bene Comune e il locale Orient Experience

L’idea di organizzare questo progetto è nato dal riconoscimento dell’importanza della musica come agente di sviluppo sociale, in termini di cooperazione, di solidarietà e di educazione. Nel corso dei secoli, movimenti artistici hanno avuto la capacità di esprimere sentimenti, facilitare la comunicazione, mantenere le identità culturali, unire le classi sociali e ispirare al rispetto. Un concerto quindi in cui i musicisti dalla strada e musicisti professionisti condividono lo stesso palco, creando un’integrazione unica che mira a inviare un messaggio simbolico per la comunità.

IV CONCORSO PIANISTICO “Città di Venezia” PER I GIOVANI PIANISTI
venerdì 8, sabato 9, domenica 10 aprile
a cura di Associazione Lambarena

Torna per la quarta edizione il concorso pianistico aperto a tutti i musicisti dai 5 ai 17 anni residenti in Italia, dopo il successo della prime edizioni che hanno visto la partecipazione di più di 70 giovani divisi nelle tre sezioni: Alunni delle scuole medie a Indirizzo Musicale, Allievi dei Licei Musicali e Privatisti.

Foto_suonidilaguna2

SUONI DI LAGUNA – Per tutti
domenica 22 maggio
ore 16.00

restituzione pubblica dei laboratori di creazione sonora
con i bambini della scuola A. Diaz di Venezia
a cura di Suonifreschi

Suoni di Laguna è l’evento di presentazione delle attività di didattica musicale sul tema della laguna realizzate da Suonifreschi con alcune scuole del veneziano. Due le proiezioni: Il paesaggio sonoro della laguna e La vigna ritrovata. Entrambi suggestivi e ironici, il primo illustra i diversi ambienti “naturali” presenti in laguna, il secondo invece riguarda il passaggio agrario di alcune isole lagunari. Queste videoanimazioni sono l’esito dei laboratori di Sound Design nati per offrire ai bambini la possibilità di conoscere e sperimentare l’elaborazione del suono, la composizione musicale e i linguaggi multimediali che caratterizzano le modalità espressive contemporanee. Al termine dell’evento, i più curiosi potranno utilizzare alcune postazioni appositamente allestite nel foyer: per vedere gli audiovisivi d’archivio, esito dei laboratori di Sound Design degli anni passati, oppure per sperimentare alcune delle tecnologie digitali utilizzate nei laboratori.

CUOR-Eleonora Fuser

 

 

 

 

CUOR – Per tutti
venerdì 20 maggio
ore 21.00
sabato 21 maggio
ore 18.00

dalle parole di Rina Cavalieri
raccolte da Maria Teresa Sega – Associazione rEsistenze
con Eleonora Fuser
testo e regia di Sandra Mangini
canti a cura di Giuseppina Casarin
coro “Calle delle Perlere”
suoni a cura di Paolo Calzavara
luci di Domenico Migliaccio

In doppia replica Venerdì 20 alle 21.00 e sabato 21 alle 18.00 tornerà a calcare la scena lo spettacolo “Cuor” diretto da Sandra Mangini e interpretato da Eleonora Fuser.
Lo spettacolo dà voce a Clementina Cavalieri detta Rina (1914-2001), originaria di Castello, personalità emblematica della cultura popolare veneziana e del mondo comune della calle.
La sua vita attraversa tutto il Novecento e interseca i grandi eventi della storia del nostro paese. Lavoratrice di perle, aiutante in un laboratorio di scialli, operaia dell’Arsenale di Venezia durante la guerra, protagonista di azioni di soccorso ai prigionieri dopo l’8 settembre, Rina è soprattutto una donna forte, coraggiosa e vitale. Intervistata varie volte da Maria Teresa Sega nell’arco di dieci anni (1986-1996), il suo racconto intreccia in modo inestricabile ricordi familiari e dimensione sociale, suggestioni di cultura popolare veneziana e contaminazioni eterogenee portate dal cinema, dalle canzonette, o dai romanzi a puntate passati di mano in mano.
Con il suo talento d’artista e la sua insopprimibile intolleranza verso i soprusi del potere, ci ha consegnato una storia, semplice e straordinaria, piena di voglia di vivere, di gioco e di senso della vita in comune.