PER TUTTI

Domenica 9 novembre ore 19.00

WHISKEY FACILE in concerto

Il gruppo propone principalmente un repertorio swing italiano, rivisitato e riarrangiato, di autori come Fred Buscaglione, Quartetto Cetra, Enzo Iannacci, Paolo Conte e un omaggio alla canzone italiana di Domenico Modugno, Milva, Mina e Gabriella Ferri.

 

Venerdì 28 novembre, ore 21.00

TEMPI MODERNI

Teatro concerto a quadri contemporanei
testi di Adriano Iurissevich, Nicolò Polesello, Enrico Brion, Roberto Tessari
canzoni di Adriano Iurissevich
con Adriano Iurissevich, voce e chitarra
Enrico Brion, pianoforte

Un monologante che alterna brevi testi a canzoni, un pianista che lo segue nelle sue evoluzioni. Tempi moderni è un melodramma, quando non una tragedia, ma più spesso un’opera buffa. È un affresco di quotidianità complesse, contorte e a volte ridicole. È un romanzo, di quella realtà sfuggente che ci avvolge e ci determina, un romanzo a capitoli: il nulla, l’identità, i social, la politica, l’amore, il mercato, alzarsi al mattino… Tempi moderni è il titolo di un memorabile film di Charlie Chaplin ed è riferimento ideale di questa pièce, cantata e recitata, e come lo smile di Charlot, alla fine si raccomanda un sorriso come terapia politica.

 

Sabato 7 febbraio, ore 21.00
Domenica 8 febbraio, ore 16.00

DON CHISCIOTTE – TRAGICOMMEDIA DELL’ARTE

liberamente ispirato a “Don Chisciotte della Mancia” di M. de Cervantes
adattamento di Marco Zoppello
di e con Michele Mori e Marco Zoppello

Venezia, anno 1545. Salgono sul patibolo gli attori Giulio Pasquati, padovano, in arte Pantalone, e Girolamo Salimberi, fiorentino, in arte Piombino, accusati di eresia. L’unica speranza per i due attori è l’arrivo dei rinforzi, ovvero i colleghi della compagnia dei Gelosi corsi dal Duca di Mantova per pregarlo di intervenire nella spinosa vicenda. Non resta altro da fare che cercar di prendere tempo nell’unico modo che i due commedianti conoscano: recitando una commedia. Ma non esistono commedie per due soli attori e i nostri sono costretti a ripescare il racconto di un marinaio conosciuto su di una nave spagnola, poco dopo la battaglia di Lepanto: un tal Miguel de Cervantes.

 

Venerdì 27 febbraio, ore 21.00

MIRANDA CORTES E RACHELE COLOMBO IN CONCERTO

Miranda Cortes e Rachele Colombo si conoscevano di nome, stimandosi a vicenda per la rispettiva attività concertistica, ma non si erano mai incontrate di persona. E poi è accaduto: il progetto generato da queste due artiste si esprime nella forma canzone, con la forte volontà di raccogliere i frutti delle proprie esperienze musicali maturate nel tempo. Questo lavoro è profondamente legato alle radici regionali (in particolare, il Veneto per Rachele Colombo), ma al tempo stesso desidera testimoniare un’apertura e un amore per le contaminazioni sonore extra-regionali e extra-occidentali in genere.
Lo scopo è cercare la Bellezza. Emozionare l’ascoltatore rivelando un mondo sonoro sorprendente e al tempo stesso accurato nella premura del dettaglio musicale; emozionare l’ascoltatore rivelando la profonda verità dei testi cantati.